Testamento biologico: ecco i nomi di chi scriverà la legge

Newsletter della campagna Eutanasia Legale

RESOCONTO DELLA XIV RIUNIONE
SUL TESTAMENTO BIOLOGICO DELLA COMMISSIONE AFFARI SOCIALI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

di Matteo Mainardi

Se ad inizio settimana all’ordine del giorno della Commissione Affari sociali il dibattito sul testamento biologico figurava in ben due giornate, questo si è tenuto solo nella giornata di martedì 2 agosto.

Di cosa hanno parlato i commissari? Di nulla. La seduta è iniziata alle 15.25 e si è interrotta alle 15.30. Cinque minuti in cui il Presidente della Commissione ha annunciato l’abbinamento della sedicesima proposta di legge riguardante le disposizioni anticipate di trattamento (DAT) questa volta a prima firma Giordano (M5S eletta nella circoscrizione Campania 2).

E’ stato invece formato il Comitato ristretto di parlamentari che affiancherà la relatrice Lenzi (PD eletta in Emilia Romagna) nel creare un testo unificato che funga da base per gli emendamenti e la discussione generale. Il Comitato, formato da 11 parlamentari oltre al Presidente della Commissione e alla relatrice, si è riunito per 30 minuti ma, mancando una registrazione e un resoconto dei lavori, non siamo in grado di portarvi a conoscenza del contenuto dell’incontro.

A far parte del Comitato: Amato (PD eletta in Abruzzo), Burtone (PD eletto nella circoscrizione Sicilia 2), Calabrò (AP eletto nella circoscrizione Campania 1), Giordano (M5S eletta nella circoscrizione Campania 2), Gullo (FI-PDL eletta nella circoscrizione Sicilia 2), Locatelli (Misto eletta nella circoscrizione Lombardia 1), Mantero (M5S eletto in Liguria), Monchiero (SCpi eletto nella circoscrizione Piemonte 1), Murer (PD eletta nella circoscrizione Veneto 2), Nicchi (SI-SEL eletta in Toscana) e Rondini (LNA eletto nella circoscrizione Lombardia 1).

Dato che il Parlamento si prenderà ora le ferie estive… il dibattito riprenderà a settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *