Fine vita o cure mediche: va rispettato e gestito anche il diritto di sapere (oppure di non sapere)

Corriere.it – Se, invece, è il paziente a non voler sapere? «Anche questo è un suo diritto» dice Matteo Mainardi, dell’Associazione Luca Coscioni. «Può rifiutare di avere le informazioni in tutto o in parte e dare l’incarico a un familiare o a una persona di sua fiducia di riceverle e di esprimere il consenso in sua vece».

56 persone da gennaio ci hanno chiesto aiuto per la Svizzera

Newsletter Eutanasia Legale – Sono 56 le persone che dall’inizio dell’anno ad oggi abbiamo aiutato con informazioni sull’eutanasia. Centinaia e centinaia le persone che abbiamo indirizzato verso le cure palliative. Alcune di loro hanno optato per la sedazione palliativa profonda, diritto che abbiamo conquistato nel 2018.

Coltivare cannabis è ancora reato? (#IoColtivo – 7 days update)

Coltivare cannabis è ancora reato in Italia? Dopo le motivazioni delle sezioni unite della Cassazione il procedimento penale potrebbe partire? E in cosa consiste la sanzione amministrativa? A 7 giorni dalla mia semina con la campagna #IoColtivo, ne parlo con gli avvocati Raffaele Minieri e Giulia Crivellini. Per rimanere aggiornato su tutte le iniziative antiproibizioniste,… Continua a leggere Coltivare cannabis è ancora reato? (#IoColtivo – 7 days update)

La morte ci fa paura, ma non è negandola che vivremo meglio. [Intervista a Matteo Mainardi dell'Ass. Luca Coscioni]

Radio Città Aperta – Per approfondire meglio questi temi delicati, ma che ci riguardano tutti e definiscono il grado di civiltà e di maturità del nostro popolo verso l’esperienza più totalizzante della nostra esistenza ovvero il confronto con la malattia ho invitato a “L’Ottavo Giorno“, la trasmissione di approfondimento di RCA Matteo Mainardi, Coordinatore nazionale della Campagna Eutanasia Legale dell’Associazione Luca Coscioni.