Il parlamento riconosca il diritto al testamento biologico, il caso Bettamin non può cadere nel vuoto

Huffington Post – Così come successo per i casi di Welby, Englaro e Piludu, quello di Bettamin non può cadere nel vuoto. Per rendere disponibile a tutti l’utilizzo del diritto di rifiutare le terapie senza sofferenza, il Parlamento deve assolutamente accelerare le decisioni sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento e il consenso informato. I segnali che arrivano in queste ore dalla Commissione Affari Sociali della Camera fanno ben sperare.

Testamento biologico, inviolabilità della vita o della persona?

Huffington Post – Iniziato il dibattito sul fine vita in Parlamento, come ci si aspettava si sono alzate le barricate della cosiddetta “inviolabilità della vita”. Ed è questo il punto focale di tutta la discussione: vogliamo rispettare la vita o la persona? Possiamo sacrificare la volontà della persona per difenderne, magari attraverso un invasivo – quando non voluto – respiratore artificiale, l’espansione e contrazione dei polmoni?

Anche la Lombardia verso la facilitazione dell'accesso alla cannabis terapeutica

Huffington Post – La Regione governata da Maroni si è vista recapitare oltre 6mila firme di cittadini lombardi raccolte sotto la guida dei Radicali. Ricevuto all’unanimità il via libera dall’Ufficio di presidenza del Consiglio, la proposta di legge regionale per la cannabis terapeutica verrà trasferita entro 10 giorni in Commissione Sanità ed entro 3 mesi dovrà essere iscritta all’ordine del giorno del Consiglio regionale.

Diciamo la verità, vi prego, sugli embrioni alla ricerca

Huffigton Post – La sentenza Parrillo vs Italia ha visto la Corte europea dei diritti dell’uomo dare ragione al nostro ordinamento nazionale per aver bloccato la possibilità ad Adele Parrillo di donare i propri embrioni crioconservati alla ricerca scientifica. I quotidiani stamane in edicola, con poche ma virtuose eccezioni, titolano “Legittimo vietare la ricerca sugli embrioni”. Ma la sentenza dice questo? No, ecco perché.

M5S: la parola al (nostro) popolo

Huffington Post – Grillo in Grecia ha detto:”Quello che è successo è bellissimo. Noi siamo per il referendum propositivo e senza quorum: questo è uno strumento democratico, così si ridà la parola al popolo”. Ma “la parola al popolo” vale solo quando si parla del popolo a cinque stelle. Già, perché quando sono altre fette di popolo a esprimersi, i parlamentari grillini paiono tirarsi indietro.

Eutanasia: la legalizzazione eviterebbe molte morti

Huffington Post – Gian Luigi Gigli, deputato Pdl e presidente del Movimento per la Vita, interviene su Avvenire osteggiando la legalizzazione dell’eutanasia. L’atteggiamento di chi come Gigli si scaglia contro la libertà di autodeterminazione della persona invece di rimuovere gli ostacoli punta piuttosto a eludere un fenomeno.

Eutanasia, quella "zona grigia" del ministro Madia

Huffington Post – Il ministro Madia, ospite di Daria Bignardi, incalzata sul tema dell’eutanasia ha risposto: “Quando c’è stato il caso Eluana, mi piaceva molto quella parte minoritaria che mentre tutti dicevano come fare una legge, diceva che forse era meglio non fare leggi e lasciare una zona grigia”. Poche parole piene di errori.