Il CBD non è diventato illegale, ma non è comunque una buona notizia

Blog Associazione Luca Coscioni – Il cannabidiolo (CBD) in quanto tale non è stato inserito nella tabella degli stupefacenti e le infiorescenze di cannabis light non vengono toccate dall’ultima mossa del Ministero della Salute. Allora possiamo stare tranquilli? Perché ci stiamo mobilitando?

Cannabis: i Comuni iniziano a farsi sentire

Ripartiamo dal 22 luglio quando a Milano siamo tornati a manifestare per passare dalla campagna «Io Coltivo» allo step successivo: «io consumo». Abbiamo intitolato la manifestazione «storie di cannabis dal paese reale» ed ecco qui una breve sintesi di quella giornata.

L’emergenza sanitaria non può giustificare il silenzio sul fine vita e libertà individuali

PoliticamenteCorretto.com – Il 25 giugno scorso Matteo Mainardi, membro di giunta dell’associazione, è stato fermato dalla polizia perché, nel corso della Manifestazione per la legalizzazione della Cannabis davanti al Parlamento, ha portato con sé una pianta di cannabis coltivata domesticamente per la campagna #ioColtivo, attivando così la disobbedienza civile.